Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. E BUONANOTTE di Daniele doesn't Matter alla libreria AVE

REGGIO. E BUONANOTTE di Daniele doesn't Matter alla libreria AVE
e buona Tra le tante proposte culturali pomeridiane, la città di Reggio Calabria ha offerto la presentazione del libro di Daniele Doesn’t Matter, edito da Mondadori, dal titolo e Buonanotte, grazie alla proposta della Libreria Nuova Ave e a Fabio Saraceno, e alle decine di fan adolescenti e giovani, e di curiosi, tra cui diversi genitori,  che hanno incalzato con domande interessanti l’autore, insieme alla giornalista Anna Foti che presentava l’incontro.

Chi è Daniele Doesn’t Matter? Se vi state ponendo questa domanda, vuol dire (quasi certamente) che avete superato da troppo tempo la vostra adolescenza, e siete anche poco informati sugli youtubers che agitano il web. Chi è uno youtuber? In genere è un giovane, a volte un giovanissimo, che fa/dice/agisce proponendo in rete le sue performances. Ragazzi e ragazzini sono un pubblico affamato e curioso e c’è sempre spazio per tutti. Dal giocatore on line al surfista: tutti a mostrare non solo le abilità che possiedono ma anche quelle che non hanno, perché la rete è a caccia anche di eroi senza alcuna virtù. Il premio arriva con le visualizzazioni; l’aspetto fondamentale è acchiappare il maggior numero di iscritti per entrare nel circuito più grande della pubblicità. E se non ci arrivi... va bene lo stesso: ti sei fatto un sacco di amici e ti sei divertito da morire.

Quello degli youtubers è un mondo a sé, con delle regole tutte sue, dove però puoi essere quello che gli altri soltanto sognano. Per qualcuno, l’esperienza è così travolgente da spingersi a scrivere la propria autobiografia. Sono sedici quelle pubblicate solo da Mondadori, e gli autori  sono tutti nati dal 1990 in poi. Vite da minorenni con un botto di cose da dire, da raccontare, pieni di umorismo e di entusiasmo. Questi ragazzi non sono superficiali o stupidi, tutt’altro: il loro è un impegno che assorbe energie per tutta la settimana, frutto di studio e progettazione: tutte  cose diverse da quelle studiate a scuola; e in questo sono sostenuti e assistiti dai genitori, dimostrando loro come non basti mettersi davanti alla video camera e dire un paio di sciocchezze. Dura poi, è la legge della rete. Devi cogliere a piene mani tutto ciò che ti viene offerto, perché non sai se domani piacerai ancora, se un nuovo youtuber sarà più... “qualcosa” di te, così dai sempre il massimo sapendo di poter fare la fine di Icaro, ma con il paracadute:  sei troppo giovane per finire la tua vita a 20 anni.

Nel frattempo si cresce, però, e si cambia. Daniele è del 1987 e ha già al suo attivo un altro titolo Come diventare famosi stando comodamente seduti in poltrona, che rende perfettamente l’idea del fenomeno affrontato. Daniele non solo scrive e recita, ma è anche sceneggiatore e speaker radiofonico, oltre, naturalmente, a occuparsi professionalmente di design, marketing e pubblicità.

Il nuovo suo libro però esce completamente dal genere, e racconta di Luca alla ricerca del tempo perduto dormendo. Il giovane protagonista trova il sistema per non stancarsi mai e non dormire, e questo fa di lui una macchina perfetta per imparare e leggere qualunque cosa (poiché il sistema amplifica anche la sua capacità ricettiva) e in quest’ansia continua, in questa ricerca di stimoli e curiosità, si perde. Come si ritroverà lo scoprirete leggendo il libro. Ma qui a Reggio, intanto, abbiamo scoperto Daniele il cui cognome è Selvitella, che ha raccontato del suo essere Homo Technologicus ma dai solidi rapporti umani, amante della parola ma anche del libro come feticcio a cui attaccarsi, solido riparo di emozioni e sentimenti; del suo rapporto col tempo e con la morte, così vicina da farci consapevoli di ogni momento per viverlo bene; del suo rapporto con l’amicizia. Questo suo libro è anche un omaggio a un suo amico d’infanzia, di studio e poi di esperienze da giovani youtuber che ha scelto di andare a Los Angeles negli studi della Disney.

Ma nessuna paura: Daniele Doesn’t Matter sarà ancora sul suo canale Youtube, su Instagram, su Facebook, e in ogni caso in rete, ancora per molto tempo, con il suo umorismo intelligente, i suoi personaggi strambi, con le parodie, i commenti, e tutte le cose che saprà regalarci.