Direttore: Aldo Varano    

SCILLA. Dopo il nubrifagio rilevate crepe nel costone che sovrasta la Statale. Monitoraggio permanente

SCILLA. Dopo il nubrifagio rilevate crepe nel costone che sovrasta la Statale. Monitoraggio permanente
Alcune crepe sono state rilevate un costone roccioso che sovrasta la statale 18 ed alcune case a Scilla, colpita stamani da un violento nubifragio. Sono stati i rocciatori del Soccorso alpino e speleologico, intervenuti a supporto della Protezione civile regionale, ad effettuare la verifica risalendo, in arrampicata con funi, la parete verticale sovrastante l'abitato di Scilla. Dal sopralluogo e' emerso che alcuni blocchi sono in condizioni precarie. Il responsabile provinciale di Reggio CALABRIA della protezione civile Antonio Morabito, che ha coordinato gli interventi, ha concordato con l'Anas il restringimento della carreggiata sulla statale 18 mediante posizionamento di una barriera di new jersey in cemento. Inoltre, il costone sara' vigilato a vista per tutta la notte grazie anche ad una torre fare in fase di installazione, da volontari specializzati in attesa di avviare, da domattina, gli interventi necessari. In seguito al nubifragio su Scilla che ha portato tonnellate di acqua e fango nelle vie del paese e sulla costa i vigili del fuoco del Comando provinciale di Reggio CALABRIA hanno compiuto numerosi interventi che hanno riguardato anche altre localita' del litorale tirrenico e la citta' di Reggio.